DISTURBI DELL’UMORE: DEPRESSIONE

I momenti di tristezza fanno parte dell’esistenza umana, spesso conseguono a difficoltà che con il tempo vengono superate, e l’umore ritorna alla sua stabilità. A volte questo non accade, la flessione del tono dell’umore rappresenta una costante della quotidianità della persona. Accompagnati o meno da disturbi del sonno, dell’appetito, o da altre manifestazioni fisiche, i vissuti di continua tristezza e perdita di motivazione rendono la persona pessimista, insoddisfatta di sé, colma di sensi di colpa per le difficoltà che si creano nelle relazioni e per l’impossibilità di apprezzare ciò che, a detta degli altri, sarebbero le “cose belle della vita”. Diventa impossibile sentirsi amati e al contrario le prove di stima e di affetto rimandano ad un senso di immeritato valore; i ruoli genitoriali vengono fortemente messi in discussione dalla persona stessa e nessuna rassicurazione è sufficiente a ripristinare una buona stima di sé. La depressione nelle sue diverse forme (descritte psichiatricamente) sarà esplorata in psicoterapia accogliendo le narrazioni della persona e rispettando il suo sentire come parte importante del suo modo di vedersi nel mondo in quel momento. Qualsiasi sia stato l’evento scatenante, la psicoterapia costruttivista va oltre la spiegazione causa- effetto, nella ricerca del senso che la persona dava ad un ruolo che in quel momento sente perduto.

Via Cavour 64, Firenze
Vedi su Google Maps

10:00 - 20:00

+39 329 028 6660